baite di montagna

Recuperare le vecchie baite di montagna

Recuperare le vecchie baite di montagna è una cosa molto delicata che presuppone esperienza, attenzione ai particolari e soprattutto una grande passione. Solo tramite degli interventi mirati, che rispettino prima di tutto le antiche origini dei fabbricati, è infatti possibile non sprecare l’occasione di valorizzare l’edificio e di conseguenza anche l’ambiente circostante.

Continua a leggere

montagnaterapia

Salute e montagna: la montagnaterapia

Oggi vi parlerò di Montagnaterapia, un argomento molto interessante, sconosciuto ai più di cui recentemente ho avuto modo di documentarmi grazie alla conoscenza del Dott. Angelo Brega, psichiatra e referente  per diversi anni per la Montagnaterapia nella macrozona Veneto- Friuli Venezia Giulia prima dell’attuale, Massimo Galiazzo.

Continua a leggere

selvaggio blu

Il Selvaggio Blu di Roberto Parolari

Selvaggio Blu, un nome che fa sognare già quando lo leggi. Quando poi scopri che è il nome di un trekking in Sardegna che si snoda lungo l’orlo di altissime falesie a picco su uno dei tratti di mare più belli del Mediterraneo, un tarlo ti entra nel cervello e non ti lascia più e ti riprometti che un giorno prima o poi lo farai anche tu.

Continua a leggere

Come insegnare ai bambini a rispettare la natura

E’ molto importante insegnare ai bambini a rispettare la natura e l’ambiente perchè in loro è riposta la speranza per cambiare un giorno le molte cose che purtroppo oggi non vanno. I bambini ci imitano nei nostri comportamenti e seguono l’esempio dei genitori e delle persone che sanno ascoltare le loro esigenze con passione e pazienza. Proprio per questo è necessario avere dei buoni maestri che sappiano trasmettere le loro conoscenze e che sappiano soprattutto ascoltarli. Buoni maestri come Lara Vit.

Continua a leggere

valanga del monte tremol

La valanga del Monte Tremol

Domenica 02 marzo 2014, poco prima dell’alba, il Monte Tremol, che domina con la sua piramide la conca del Piancavallo (PN), non c’è l’ha fatta più a tenersi in groppa tutta la neve che è caduta quest’ inverno. La neve è bella ma quando è troppa è troppa e così una valanga spontanea di neve pesante di grosse dimensioni è scesa dal versante sud del monte, investendo la pista Salomon e danneggiando i piloni della parte alta della seggiovia del Tremol1.

Continua a leggere