Alla scoperta delle cascate degli Alti Tauri

Le cascate degli Alti Tauri (AUT) sono davvero belle e molto spettacolari. I ghiacciai, ancora presenti seppur ridotti, le abbondanti precipitazioni, i fianchi delle montagne che sprofondano con balze scoscese verso il fondovalle, sono fattori che contribuiscono a formare delle cascate di tutto rispetto. Pensate che alcune delle cascate della regione montuosa degli Alti Tauri sono annoverate tra le più alte d’Europa! Acqua, tanta acqua, che forma ruscelli e torrenti e che scende impazzita giù verso valle per poi gettarsi nel vuoto tutte le volte in cui  il terreno sotto viene a mancare.

Mi sono sempre piaciute le cascate! Tutte le volte rimango lì fermo ad osservarle e a sentire il grande fragore dovuto allo schianto dell’acqua sulle rocce. Una musica per le orecchie… Tutto questo accompagnato da quella piacevole sensazione di fresco che viene amplificata dall’acqua nebulizzata che mi accarezza la faccia.

Detto ciò, anche senza sconfinare troppo nel romantico, sono convinto che visitare le cascate è pur sempre un’ottima soluzione per sfuggire dal caldo e dall’afa estiva. Per cui se sentite questa esigenza continuate a leggere…

Negli Alti Tauri (gruppo di montagne comprese tra le regioni della Carinzia, Tirolo e Salisburghese) è possibile trascorrere una vacanza a caccia di cascate anche da parte di chi ha bambini piccoli al seguito. Molte cascate hanno infatti un comodo accesso e i punti più panoramici sono muniti di apposite vedette protette dove gustare in sicurezza lo spettacolo dell’acqua che salta giù dalle montagne.

Tre cascate degli Alti Tauri da non perdere

  • Krimml. Le cascate di Krimml si trovano nella regione del Salisburghese all’interno del Parco Nazionale degli Alti Tauri. Sono tra le cascate alpine più spettacolari e più alte d’Europa. Le fredde acque, alimentate dai ghiacciai del torrente Achen, di botto si gettano a valle superando in tre soli salti un dislivello di quasi 400 metri. Il sentiero delle cascate di Krimml è ben segnalato e si sviluppa nel bosco con diverse terrazze panoramiche da cui si possono ammirare in tutta sicurezza queste meraviglie della natura! Due ore a piedi di grandi emozioni dalla base alla sommità delle cascate. Unico neo: i molti visitatori soprattutto durante i giorni di punta. Soggiorno consigliato presso i paesi di Krimml,  Mittersill e Zell am See.
cascate degli alti tauri

Le cascate di Krimml, le più alte cascate alpine d’Europa

  • Umball. La visita alle cascate di Umball percorrendo il primo sentiero didattico sull’acqua d’Europa è sicuramente una tappa obbligata per chi è amante del turismo per cascate! Siamo in Tirolo e proprio qui nasce l’Isel uno dei principali fiumi austriaci. A questa cascata ho a suo tempo dedicato un intero articolo: Cascate di Umball, escursione per famiglie a Virgen. Soggiorno consigliato presso il piccolo paese di Virgen circondato da verdissime montagne dai nomi impronunciabili.
cascate degli Alti Tauri

Le impetuose cascate di Umball

  • Jungfernsprung. Il salto della fanciulla…si trova nel comune di Grosskirckheim nell’alta Valle del Moll. La coreografica cascata alta ben 130 metri è ben visibile dalla strada statale da Winklern porta al romantico paesino di Heiligenblut 1301 mt, posto ai piedi del Grossglockner 3798 mt. Il sentiero per raggiungere la vedetta più spettacolare è piuttosto ripido ma breve (circa 150 mt di dislivello) e parte direttamente dal chiosco ai margini della strada (indicazioni e tabelle). Durante l’inverno la cascata è quasi sempre gelata e le grandi colonne di ghiaccio sospese offrono uno spettacolo inconsueto e fiabesco. Legata a questa cascata vi è una leggenda curiosa che merita di essere letta:

 La leggenda della cascata Jungfernsprung

” In un magnifico prato situato nei pressi di questa cascata vi era un tempo una giovane pastorella. Era così bella, che tutti i giovani della zona desideravano conquistare il suo cuore. La fanciulla volendo rimanere pura e casta respingeva il loro amore. Un giorno le si presentò il diavolo nelle vesti di un bel forestiero, e si mise a farle ardentemente la corte. La fanciulla però lo riconobbe e, volendo mantenere intatta la sua purezza, scappò via. Fuggendo si avvicinò sempre di più al dirupo e, quando si accorse di non avere più scampo dal suo inseguitore, si gettò dalla roccia. Con un salto di 130 metri giunse a valle miracolosamente sana e salva. Da quel giorno da quella roccia si getta una meravigliosa cascata che ha preso il nome di Jungfernsprung ovvero salto della fanciulla.

cascate degli Alti Tauri

jungfernsprung o salto della fanciulla

Andar per cascate è proprio figo e poi ti potrà sempre succedere quando alzerai gli occhi di fare ohhh! un po’ come quando eri piccolo!

2 commenti
    • Anisha
      Anisha dice:

      It took an act of congress to get here … whats with all the junk avtmriseeent on youtube. Are you guy going from user friendly to make money at the expence of what we went to you for. you guys were kool at one time but if i wanted to go shoping i'd turn you off an go shoping.give us a break or get cut of for another outlet.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *