montagna-b

In montagna con i bambini, ora c’è un gruppo facebook

Come padre di due splendide figlie, appassionato di montagna, ho pensato a questo nuovo gruppo facebook “In montagna con i bambini” come punto di riferimento e fonte di ispirazione di idee per chi, come me, ama portare i bambini in montagna a giocare a camminare e a sciare.

Il verbo giocare l’ho messo volutamente per primo perché penso sia la cosa più importante e la chiave di tutto per passare delle bellissime giornate con i nostri piccoli. Normalmente il bambino riesce a giocare se in montagna ci va, oltre che con i propri genitori, anche con altri bambini. Se rimane solo con i genitori, con l’esclusivo obbiettivo di raggiungere una meta, come potrebbe essere un rifugio o una piccola cima, finirà quasi sempre per annoiarsi presto e lamentarsi perché la montagna costa fatica e la sua motivazione non coincide quasi mai con la nostra. Anche se sarà ancora carico di energie vi dirà che è stanco, poi piangerà pregandovi di non continuare più. Dopodiché scatteranno le vostre promesse fatte di giochi e di gelati per poter andare avanti. Ma questo non è certo un bel modo per avvicinare i bambini alla montagna!

Perché iscriversi al gruppo facebook “In montagna con i bambini”.

Mi auspico che chi frequenterà il gruppo facebook “In montagna con i bambini” lo faccia soprattutto al fine di trovare un punto di incontro non solo virtuale con altri genitori e di riuscire quindi ad organizzare delle uscite in montagna in piccoli gruppi, magari accomunati dalla vicinanza geografica. Così facendo i bambini troveranno altri loro simili con cui confrontarsi e soprattutto con cui giocare e vi assicuro che la fatica si farà sentire molto meno!

Proviamo quindi ad utilizzare questo strumento del gruppo facebook “In montagna con i bambini” per un’effettiva aggregazione tra famiglie a cui piace passare qualche giornata di tempo libero all’aria aperta nella cornice delle nostre bellissime montagne.

In montagna con i bambini

Camminare per facili sentieri, passare una serata attorno al fuoco in una casera, raccogliere frutti di bosco, bagnarsi i piedi con l’acqua fresca di un ruscello, sentire i rumori e gli odori del bosco, guardare senza raccogliere bellissimi fiori, scivolare con gli sci o con gli slittini nella neve, sono solo alcune delle cose che si possono fare in montagna anche in piccoli gruppi di due o tre famiglie.

Almeno in queste occasioni, anche noi genitori dovremmo il più possibile lasciarci andare in modo da abbassare le resistenze evitando possibilmente quei comportamenti di facciata che non aiutano a creare un clima disteso e rilassato.

Insomma! Facciamoci coinvolgere nel gioco di andare in montagna con i bambini!

Per iscrizione al gruppo facebook “In montagna con i bambini” clicca questo link: https://www.facebook.com/groups/inmontagnaconibambini/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *