profondo est

Mini Trek “Profondo Est” da Cividale a Tolmino

Save the date! 23-24-25 Aprile 2017 al via la prima edizione del mini Trek “Profondo Est”. Tre giorni di cammino a cavallo tra Italia e Slovenia per immergersi passo dopo passo nella storia e nella natura “forte” di questo favoloso angolo di confine a torto ancora poco conosciuto. Il percorso ricalca un paio delle tappe più  suggestive dell’Alpe Adria Trail, famoso percorso escursionistico di 37 tappe che dai piedi del Großglockner in Carinzia conduce fino a Muggia sul Mar Adriatico.

Continua a leggere

Come sono nate le dolomiti

Come sono nate le Dolomiti

Le Dolomiti chiamate anche Monti Pallidi per il loro aspetto quasi irreale, le loro forme irregolari e le loro rocce dalle mille sfumature, sono il risultato di una lunga storia durata milioni e milioni di anni. Il nome Dolomiti lo si deve al Marchese Déodat Dolomieu che per primo nel 1789 durante una serie di escursioni in Tirolo constatò che alcune rocce di queste montagne all’apparenza calcaree non producevano nessuna reazione (effervescenza) se trattate con acido.

Continua a leggere

valanghe

Valanghe: le dieci false credenze che ti possono fregare

E’ inverno e capita spesso di sentire parlare di valanghe o slavine. Alla TV, al bar, in seggiovia se ne sentono di cotte e di crude. Tutti sanno tutto o almeno pensano di saperlo! Tante persone fanno grandi discorsi con pochi dubbi dispensando regole certe e schematiche! Siamo un po’ tutti allenatori di calcio si sa… La montagna invernale con la sua complessità e la sua imprevedibilità invece non guarda in faccia nessuno e ogni anno mischia le carte in gioco infischiandosene alla grande di preconcetti e di false credenze.

Continua a leggere

Escursioni al freddo: abbigliamento, alimentazione, idratazione

Per molti l’inverno è la stagione meno adatta per le escursioni. A me camminare in montagna al freddo è sempre piaciuto e non solo quando c’è la neve. L’inverno è il momento della riscossa dei sentieri di media e bassa quota finalmente liberi dalle erbe alte. Sentieri a volte bellissimi, ricchi di storia e di segni dell’uomo ma purtroppo quasi inagibili con il gran caldo. L’aria frizzante e più secca non fa sudare più di tanto e poi molto minore è il rischio di beccarsi le maledettissime zecche!  Contorni delle montagne più vivi e una luce meravigliosamente bassa completano il quadretto! Ma che si tratti di ciaspolata o di una semplice escursione senza neve quali sono le misure per difendersi dal freddo?

Continua a leggere

località turistiche invernali

Località turistiche invernali senza auto

Perché scegliere per le proprie vacanze delle località turistiche invernali senza auto? Per essere diversi e distinguersi dagli altri? Forse anche si ma soprattutto per passare qualche giorno in un posto dove la neve è veramente bianca, l’aria è più pulita e dove il silenzio della montagna si sente davvero.

Continua a leggere