Il giro delle malghe a Piancavallo, variante per mountain bike della classica passeggiata

in montagna da soli

Gruppo montuoso

Monte Cavallo

Presentazione itinerario

Il giro delle malghe a Piancavallo in MTB è un percorso ad anello che costituisce un’interessante variante per mountain bike alla famosa passeggiata delle malghe che ha inizio a Piancavallo, itinerario molto apprezzato dagli escursionisti della zona quale facile e remunerativa meta domenicale. Si tratta di un percorso misto (asfalto, sterrato e sentiero), con un modesto dislivello, percorribile agevolmente salvo un breve tratto più tecnico su sentiero, che richiede un po’ di attenzione. Il percorso offre grande varietà di paesaggi e ambientazioni: magri pascoli, boschi di faggio, prati di rododendri accompagnano il biker lungo tutto l’anello. Il tratto più spettacolare di questo giro delle malghe  è senza dubbio quello che va dalla Casera di Valfredda al bivio per Forcella Gias dove è possibile godere di una completa panoramica sul versante sud orientale del Monte Cavallo e di meravigliosi scorci verso il Monte Duranno e Cima Preti che sembrano spuntare, con le loro forme aguzze, direttamente dai prati che precedono Forcella Giais

Percorso proposto

Percorso Castaldia → Casera del Medico → Casera di Valfredda → Bivio per Forcella Giais → Ronciade → Colle Delle Lastre → Castaldia

Accesso stradale

Da Aviano (PN) prendere la strada per Piancavallo, 4 km prima dell’abitato lasciare la macchina all’altezza dei ripetitori in località Castaldia, punto di partenza di questo itinerario

Punto di partenza

Castaldia 1100 mt, località sulla strada per Piancavallo

Cartina

andar per malghe

Tempo di percorrenza

2,5 ore

Difficoltà

Media

Dislivello

ca 400 mt

Periodo consigliato

Da giugno ad ottobre

Descrizione

Per ripetere Il giro delle malghe a Piancavallo in MTB, imboccare da Castaldia, a destra, la strada che fiancheggia i ripetitori. Il tratto asfaltato termina dopo circa 2 km in prossimità di una curva verso sinistra con uno spiazzo da dove inizia la carrareccia delle malghe. Scendere a sinistra qualche metro e continuare lungo un piacevolissimo e rilassante tratto sterrato fino a raggiungere la Casera del Medico (1220 mt). Da qui la strada continua a salire, con maggiore pendenza, in direzione del Col Ceschet, dietro il quale si trova la bella conca di Casera di Valfredda (1380 mt). Da qui inizia un breve tratto, piuttosto faticoso, che in forte pendenza conduce ad un piccolo valico molto panoramico. Ignorare la strada che continua verso destra ed immettersi nel sentiero n°985, proveniente da Casera Caseratte, che in discesa, con qualche passaggio un po’ tecnico, porta fino al bivio di Forcella Giais. Al bivio piegare a sinistra per magnifici prati, in leggera discesa, fino a raggiungere una strada sterrata in zona Ronciade. Entrare nel bosco di faggi e seguire la strada verso sinistra (attenzione a non prendere quella di destra che invece scende a Pian delle More) che attraversa, in quota, le Ronciade con alcuni saliscendi per poi scendere più decisamente, incrociando la passeggiata delle malghe in prossimità di Casera Caseratte. Risalire brevemente, in direzione del Col delle Lastre, e poi scendere fino a sbucare a Piancavallo. Da qui prendere verso sinistra la panoramica strada asfaltata che riporta in discesa al punto di partenza a Castaldia

Galleria itinerario

Tutti gli itinerari

Articoli correlati

Carnia in mtb
MTB in val d'Adige
mtb in trincea
traversata delle Alpi in mtb
orientamento e pianificazione giri in mountain bike
MTB in Sardegna