sciare a fine stagione

Sciare a fine stagione: dove farlo al meglio

Sciare a fine stagione ha un fascino tutto particolare. Il sole ormai alto trasmette grande energia, le temperature più miti consentono un abbigliamento più leggero e meno ingombrante, c’è meno gente in giro per le piste e tutti sembrano più rilassati. Ci si sente insomma forse più liberi, più sciolti, più giocosi…

Molte persone pensano che ad Aprile e agli inizi di maggio sia troppo tardi per sciare. La neve è una pappa, ci sono solo gobbe, si scia sull’acqua… questo è quello che normalmente si sente dire in giro dalla gente. Niente di più sbagliato! Basta scegliere le località di montagna più elevate e si potrà sciare su ottima neve anche a tarda stagione, almeno al mattino. Il pomeriggio poi lo si dedicherà magari ai bagni di sole e al puro relax.

L’arco Alpino offre diversi comprensori sciistici con piste a quote elevate dove la neve è abbondante e di qualità anche in primavera. Molti di questi sono su ghiacciai o nelle loro prossimità. Oggi ho voluto selezionarne tre che ho provato e che mi sono piaciuti particolarmente.

Tre località dove sciare a fine stagione

  • Solda (BZ). Piccolo e romantico villaggio alpino adagiato a 1900 mt, ai piedi dell’Ortles nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio. La zona sciabile è compresa tra i 1900 metri del paese e i 3250 metri di Punta Beltovo. Quaranta chilometri di piste, ottimamente preparate e inserite in un ambiente naturale veramente unico, vi aspettano fino a tarda primavera. Prezzi Ski-Pass ben al di sotto della media. Come arrivare: Autostrada A22 Brennero-Modena, uscita Bolzano sud, prendere per Merano – Passo dello Stelvio.
sciare a fine stagione

Panoramica dell’Ortles e del Gran Zebrù dalle piste di Solda

  • Val Sanales (BZ). Località sciistica dell’Alto Adige distante pochi chilometri dalla bella cittadina di Merano. Da Maso Corto in soli sei minuti di funivia si raggiunge il ghiacciaio a 3200 metri. Da qui fino ai primi di maggio è possibile scendere alla stazione di valle lungo la Schmugglerabfahrt, un’emozionante pista lunga ben 8 km distribuiti su 1200 metri di dislivello! Grandi spazi e poco affollamento contraddistinguono questo piccolo comprensorio sciistico (35 km di piste) di ottima qualità per lo sci primaverile. Consiglio un soggiorno con un ottimo rapporto qualità prezzo presso l‘albergo Croce d’Oro a Madonna di Senales che ho personalmente provato. Come arrivare: Autostrada A22 Brennero-Modena, uscita Bolzano sud; superstrada per Merano fino a Naturno. Da qui a destra indicazioni per la Val Senales.
sciare in alta stagione

Ampi spazi per lo sci sul ghiacciaio della Val Senales

  • Pitztal (AUT). Da Mittelberg 1800 mt, piccolo centro turistico in fondo alla valle, un trenino sotterraneo porta in pochi minuti al più alto ghiacciaio austriaco. La zona sciabile compresa tra i 2700 e i 3440 metri offre un ottimo e abbondante innevamento su ampie piste (totale 40 km) adattissime allo sci di fine stagione. Per gli amanti dello scialpinismo imperdibile è la salita allo Wildspitze 3777 mt, la seconda cima più alta dell’Austria. Come arrivare: Autostrada A22 Brennero-Modena fino a Insbruck. Poi seguire le indicazioni per Imst. Da qui prendere sulla sinistra la lunga strada che percorre tutta la valle di Pitz fino a Mittelberg.
sciare in alta stagione

Panorama verso la Wildspitze 3777 mt -Pitztal –

Un motivo in più a favore dello sci di primavera sono i prezzi di alloggi e Ski-pass decisamente più bassi che in piena stagione. Per scegliere l’alloggio e il pacchetto più vantaggioso (alloggio+ski-pass) ti potrebbe essere utile consultare il portale di snowtrex mentre per verificare le date di chiusura impianti delle varie stazioni sciistiche divise per regioni ti consiglio di fare riferimento al sito dovesciare.it.

Infine un consiglio per evitare di buttare all’aria la vacanza già al primo giorno è quello di munirti di un buon paio di occhiali con lenti anti UV, meglio se con protezioni laterali e una crema solare ad alta protezione per il viso. L’irradiazione solare delle alte quote in questa stagione non è un fattore da sottovalutare!

Il mare può ancora aspettare, per ora pensa a sciare!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *